Seguici su Facebook!

La depurazione dell’organismo

Friday, May 18, 2012 @ 10:05 AM
posted by Marco

Sono in viaggio nel Sud est asiatico da diversi mesi ormai e attualmente mi trovo nuovamente in Thailandia, precisamente nell’isola di Koh Phangan, famosa per la festa che si svolge sotto la luce argentea di ogni luna piena e per le infinite altre occasioni per fare baldoria.

Forse chi mi conosce non ci crederà, ma non ne ho ancora preso parte a nessuna di queste occasioni e se da una parte un po’ mi dispiace dall’altra ne sono fiero :-) !

La verità è che sto facendo tonnellate di yoga e tra workshop intensivi e pratica quotidiana non ho né la voglia né il tempo di ballare e fare casino al ritmo di trance music.

depurare il corpoInoltre mi sono letteralmente chiuso in questo modesto bungalow di bamboo per finire il mio nuovo ebook (che molto probabilmente diventerà un audiobook) dedicato al crudismo.

Ho quasi terminato tutto e spero che presto avrai occasione di vederlo pubblicato sul mio sito.

Si tratta di un ebook che spiega i concetti dell’alimentazione umana, visti da un punto di vista molto diverso da quello che abbiamo sempre pensato.

E’ anche un concentrato della mia esperienza di crudismo ed è proprio quello che vorrei fosse stato consegnato a me quando ho iniziato questo cammino.

Infatti anche se sperimentando la dieta crudista ho avuto benefici immediati nel breve periodo la mia storia personale con essa non è stata sempre un successo. E’ una delle cose più positive che abbia mai intrapreso, ma è stata anche una lotta.

Prima di far cadere le persone nelle stesse trappole in cui sono caduto io quindi ho preferito rivelare i miei risultati e le mie ricerche attraverso questo prodotto.

Se sei già dentro all’argomento sono sicuro che ti sarà di grande aiuto per affrontare il tuo percorso di consapevolezza alimentare.

Oggi voglio condividere con te il modulo 9 dell’ebook, eccolo e ovviamente sarò felice di leggere i tuoi commenti a riguardo che puoi lasciare sotto:

Che cos’è una crisi benefica depurativa

In uno dei classici di igienismo alimentare di Shelton , la scienza e la raffinata arte del cibo e della nutrizione, ecco come spiega la depurazione del corpo fisico:

“Ogni adattamento alle abitudini, agli agenti e alle influenze che sono ostili alla vita è accompagnato da un cambiamento nei tessuti che sono sempre lontano da quello ideale. Il processo di ristrutturazione e adattamento che mette naturalmente in pratica la vita è sempre seguito da una ricaduta per eliminare tessuti non ideali. I nuovi tessuti migliori prendono il loro posto e il corpo si rinnova.

Questo processo di riaggiustamento non è sempre dolce. Dolori, perdita di peso, eruzioni cutanee etc..possono manifestarsi.
Helen Densmore dice in realtà “ Se fosse vero che dopo molti anni di abusi, potessimo interrompere l’errato stile di vita e tutta la salute arrivasse immediatamente sarebbe una prova che questa disobbedienza non sarebbe poi così male dopo tutto.””

Avrai già sicuramente sentito parlare del concetto di depurazione. Quando inizi una dieta basata su frutta e verdura fresca il tuo corpo inizierà ad eliminare le tossine che hai accumulato negli anni. I veleni che hai accumulato iniziano a sciogliersi per essere eliminati e probabilmente ti sentirai peggio per un periodo di tempo prima di iniziare a stare davvero bene. Queste tossine in pratica diventano “più velenose” e sono più avvertibili quando sono in circolo nel nostro corpo piuttosto che quando sono immagazzinate.

Più il tuo cambio di dieta sarà brusco più queste “crisi” si faranno sentire forti con dei classici segnali di avvelenamento. Ad esempio potresti inizialmente sentire una stanchezza che in realtà è solo rilassamento. Il tuo corpo sta rilasciando le tossine immagazzinate e questo può richiedere qualche mese, nella maggior parte dei casi dai quattro agli otto mesi.

Durante questo tempo è assolutamente necessario dormire più del solito, riposarsi ed evitare i lavori pesanti, l’esercizio fisico troppo intenso e ogni tipo di stress mentale fino a che le energie inizieranno a tornare naturalmente con la nuova e sana alimentazione.

Il processo di depurazione dell’organismo non è mai lineare e ben prevedibile. Va a cicli, e anche se non ne puoi prendere totalmente coscienza si alternano tra detossificazione, riparazione dei tessuti e crescita etc… Ad esempio scoprirai che alcuni giorni sei carico di un’energia mai avvertita prima (o da molti anni) e altri in cui ti sentirai stanco e con scarsi livelli di energia.

Qualche giorno il tuo corpo che sa di avere energia a sufficienza per farlo potrebbe decidere una pulizia profonda e violenta che potrebbe non essere piacevole. Via via poi che sarai più pulito internamente inizierai a notare questi cicli e a riconoscerli e in seguito ti causeranno sempre meno problemi.

Personalmente ricordo delle crisi di disintossicazione molto violente all’inizio. Ero già vegetariano da anni con una tendenza verso il veganismo (che esclude ogni prodotto di origine animale), ma nel periodo antecedente al mio approccio al crudismo consumavo alcolici.

Dopo circa un mese la prima di una lunga serie di crisi violente si fece sentire con febbre alta, debolezza e diarrea. Le persone che avevo vicine a quel tempo erano preoccupate e perplesse e volevano che mi rivolgessi al più presto ad un medico. Io sapevo benissimo cosa mi stava succedendo e digiunai per 3 giorni bevendo molta acqua per aiutare a sciogliere ed eliminare tossine. La cosa interessante è che come violentemente si presentavano queste crisi così velocemente se ne andavano lasciando un senso di benessere e lucidità mentale raramente provati prima.

La depurazione infinita

Alcune persone che si sono avvicinate al crudismo in modo errato pensano cha la fase di depurazione sia infinita e continui a cicli alternati per tutta la vita. Dopo anni di cambiamento della loro dieta avvertono ancora crisi di disintossicazione. Attribuiscono i loro mal di testa all’eliminazione di tossine accumulate molti anni fa, ma ignorano che possano provenire dalle loro attuali abitudini attuali.

Alcuni crudisti decennali pensano che i loro mal di testa siano causati dai vaccini che hanno avuto durante l’infanzia!

Questa apparente depurazione infinita non è una vera e propria depurazione, ma è causata quasi sempre da un approccio al crudismo sbagliato, ricco di grassi e povero in frutta fresca. Molte persone che sperimentano questi problemi abbandonano il crudismo perché pensano che non sia efficace ignorando che forse non basta mangiare solo cibo crudo per essere in salute ed è necessario conoscere alcune cose essenziali per non farsi del male.

Molti autori americani dagli anni 90 ad oggi hanno divulgato un’idea errata di crudismo, basata esclusivamente sul rimpiazzamento dei cibi classici proponendo libri di ricette sbalorditive, ma tutto sommato poco salutari.

Alcuni autori e “guru” del crudismo americani ne hanno fatto dei business enormi vendendo i loro “supercibi” e prodotti crudisti e di certo attualmente non possono che parlarne bene.

Nella maggior parte dei casi la vera e intensa depurazione finisce nell’arco di pochi mesi. Eliminerai scarti metabolici per il resto della tua vita, ma le crisi violente di depurazione saranno sempre meno fino a sparire completamente se seguirai i consigli di questo corso.

Una volta che al mattino non senti più un cattivo sapore in bocca il periodo “peggiore” è finito e non ha senso incolpare i cibi che hai ingerito decenni fa dei problemi e disturbi che hai adesso.

Pensa semmai a come stai mangiando attualmente e a quali errori stai facendo che possono risucchiare la tua energia. Ecco alcune probabili cause:

•    Mancanza di sonno
•    Mangiare troppi cibi grassi come avocado, olive, noci o semi.
•    Usare olii
•    Uno stile di vita sedentario
•    Emozioni negative
•    Eccesso di esercizio fisico
•    Mancanza di aria pura
•    Scarsa esposizione alla luce solare
•    Disidratazione
•    Stress
•    Ansia
•    Combinazioni sbagliate dei cibi
•    Mangiare senza avvertire la fame vera
•    Mangiare troppo
•    Usare spesso spezie, sale e condimenti
•    Vizi come il fumo, droghe varie, alcol etc..

Questi sono inoltre solo fattori indicativi, ce ne sono molti altri  che possono ridurre il tuo livello di energia ed aumentare invece la tossiemia.
Quando migliori la tua dieta diventi pian piano più sensibile e il tuo corpo ti darà sempre più velocemente i segnali di avvertimento quando stai sbagliando.

Questi segnali possono manifestarsi appunto con leggeri malesseri allorquando hai consumato un cibo non adatto a te, o anche solo emozioni negative. Inoltre ho riscontrato che si diventa più sensibili anche a livello emotivo e “spirituale”.
Le piccole variazioni di umore o altri segnali emotivi, come ad esempio le classiche sensazioni “a pelle” si amplificano e diventi pian piano sempre più consapevole e attento all’energia del cibo, ma anche alle decisioni importanti della tua vita.

La prevenzione

Quando senti i leggeri sintomi di avvertimento, come mal di testa, stanchezza, mancanza di concentrazione o facile irritabilità, analizza il tuo stile di vita e la tua alimentazione delle ultime due settimane o mese per capire quali potrebbero essere le ragioni del tuo problema. Una volta individuate le cause eliminale. Se sono alimentari è ancora più semplice. Assicurati di prenderti del tempo per riposare prima possibile e se necessario fai un breve digiuno di 2 o 3 giorni a sola acqua.

Ecco cosa dice Mosséri a riguardo:

“Secondo la legge dell’evoluzione della malattia, trattata nel mio libro “Put your health into the hands of nature”, le varie malattie iniziano sempre con dei segnali che non si sono avvertiti prima. Ad esempio potremmo avvertire dei leggeri mal di testa, o una cattiva digestione, una mancanza di fame, stanchezza, una mente annebbiata, idee pessimistiche, cattivo umore, gas, costipazione, dolori vari qui e là etc..
Ai primi segni di avvertimento dovremmo prendere i provvedimenti adeguati: riposo, digiuno, dieta adeguata in seguito e rimuovere le cause. L’evoluzione della malattia così si interromperà e non si manifesteranno complicazioni.

Ma se non facciamo caso a questi sintomi o peggio li sopprimiamo con dei farmaci, oppure mangiando cibi e bevande inadeguate perché è più comodo, interrompiamo l’eliminazione necessaria e prepariamo il terreno per la malattia che affliggerà la persona in un ordine preciso, prima acuta e poi cronica.

Sapendo questo possiamo prevedere la malattia e avvertirla per tempo, senza inutili analisi da fare in laboratorio, eliminando finalmente le cause con la semplice prevenzione igienica. “Prevenire è meglio che curare” ed è occupandoci dei primi sintomi che avvertiamo che possiamo prevenire ogni malattia.”

depurare l'organismoNon è normale sentirsi così

Anche se non hai nulla di serio o preoccupante dopo anni di crudismo sregolato, come quello che ho applicato io fin dall’inizio NON è normale avvertire:

•    Sonnolenza il pomeriggio, anche se si è dormito abbastanza la notte
•    Non avere abbastanza energia o desiderio di fare esercizio fisico
•    Alti e bassi dei tuoi livelli di energia
•    Sentirsi peggio di quando si è iniziato la dieta (dopo i mesi iniziali di depurazione intendo)
•    Avere un cattivo odore corporeo
•    Avere mal di testa regolari
•    Avere più problemi dentali

Se hai abitualmente anche uno solo di questi sintomi significa che stai sbagliando qualcosa nella tua dieta crudista (o anche in una qualsiasi dieta) e sicuramente dovresti rivederla e fare le modifiche necessarie.

Condividi su Facebook

26 Responses to “La depurazione dell’organismo”

  1. Bibifil says:

    ….sono sulla tua stessa lunghezza d’onda… Aspetto con gioia il tuo ebook

  2. Maurizio says:

    Concordo…..personalmente non mai avuto assolutamente alcuna crisi di disintossicazione… tranne un po’ di ansia qualche anno fa’ quando cominciai a togliere completamente il saccarosio….concordo che anche seguendo una dieta strettamente vegana crudista si sia a rischio di eccessi x ccompensare………..!! io ad esempio a volte esagero coi grassi….( frutta secca e soprattutto risento dell’esagerazione coi pistacchi che adoro)!!!! quando accade noto gonfiore al ventre e anche aumento di peso… ciao Marco … buona giornata….:)

  3. marta says:

    grazie per i suggerimenti! la depurazione è una cosa fantastica, mi rendo conto che procede in maniera discontinua e al momento adoro questi miei alti e bassi. mi ascolto mentre naturalmente mi ritrovo crudista per alcune settimane e il mio corpo lascia andare tossine e poi sento il bisogno di fare una pausa e mi rimetto a mangiare pane e frutta. forse il mio percorso sarà più lento ma io lo sento come “il mio percorso” e so che arriverà il giorno in cui serenamente sarò capace di mettermi in carreggiata come si deve!

  4. roberta says:

    festeggio un anno di alimentazione vegana , i primi 6 mesi ho avuto reazioni strane , non so se dovuto a questa ma per es una mattina mi sono svegliata con un torcicollo che più che torcicollo sembrava un crampo un dolore indicibile non sono andata al pronto soccorso perchè non riuscivo a muovermi ..è durato 3 giorni poi è completamente sparito e mai più tornato ( non avevo mai avuto una cosa del genere in vita mia) più volte mi sono compare afte dolorosissime in bocca che sono durate dai 3 ai 7 giorni anche adesso però molto più raramente mi vengono poi ho avuto un ascesso ad un dente con pus che è uscito dalla gengiva .Mio marito ha sempre avuto eruzioni cutanee ( anche brutte) e ha sempre mangiato un sacco di carne ,anche lui è un anno che è vegano ma ancora dermatofibromi ogni tanto compaiono si gonfiano e si sgonfiano ,non so se tutto ciè è dovuto a disintossicazione o sarebbe avvenuto ugualmente mah!

  5. eleonora says:

    Ottimo articolo Marco, grazie!

  6. natale says:

    ciao, hai ragione ho cominciato chiamiamola dieta, anche se nn proprio ferrea e devo darti ragione, dopo alcune settimane nn capivo questa insolita stanchezza mal di pancia e alcune volte dissenteria, ogni tanto anche mal di testa, ma vado avanti xche ho capito una cosa, arriverà il momento in cui tutto questo passerà e sono convinto che starò benissimo, grazie a tè stò imparando a mangiare x stare bene, buona continuazione

  7. Maria says:

    Ciao, Marco, io ho la fortuna di conoscere il dott. Cocca, che tra l altro ha scritto il libro “il crudo e servito” . Ho anche io intenzione di approcciarmi al crudismo, ma lui non mi darà nessuna dieta fino a quando naturalmente sorgerà come conseguenza in me il desiderio di iniziarla. Attualmente sto facendo con lui un lavoro sulle convinzioni limitanti, sui pensieri e le credenze non funzionali, e questo lo volevo condividere con voi perché la dieta da sola non basta. O almeno non basta la dieta alimentare, ma deve essere accompagnata da un giusto pensare e sentire. Un abbraccio a tutti………..

  8. Maria says:

    E comunque ho letto con piacere il tuo articolo. Sono informazioni importantissime quelle che ci hai passato. Grazie!

  9. MarcoCorti says:

    Caro Marco
    quanto tempo che non ci sentiamo…. vedo con piacere che sei sempre immerso nella meravigliosa convinzione che mangiare e comportarsi in un certo modo dia buoni risultati. Anche te sei un Combattente importante, un Predicatore fondamentale, un’Anima nobile da imitare. Siamo in tanti a combattere e saremo sempre di più. Fondamentale è l’Amore , la Gratitudine, l’Amore ed il rispetto dei ruoli famigliari e molto altro.
    Io tra i punti che te menzioni , ci metterei , se mi consenti, di introdurre ” un corretto funzionamento e ricondizionamento intestinale” questo dal mio punto di vista è fondamentale per migliorare le condizioni di chiunque e a qualsiasi livello.
    Oggi esiste un protocollo di ricondizionamento che offre massime garanzie, senza utilizzare farmaci.
    Il Metodo MC ed il suo protocollo da a tutti una grande opportunità di Vita.
    Se vuoi ti mando il protocollo e lo potrai promuovere gestendotelo direttamente.
    Potrai avere le sostanze direttamente dalla ditta di produzione e se vuoi crearci anche un businnes.
    Sperando di leggerti presto ti auguro buon divertimento
    ciao
    Marco

  10. Bruno says:

    Caro Marco
    è da tempo che sto seguendo una dieta priva di proteine animali e sto mangiando frutta verdura e cereali e semi vari. anche sulla base di indicazioni viste su alcuni siti di igienismo.Aspetto il tuo e-book
    Bruno

  11. Domenico says:

    Ciao Marco,
    attendo con molto interesse il tuo e-book sperando che mi porti un pò di chiarezza ed alcuni punti fermi in questo mare di scritti ed opinioni spesso contraddittorie.
    Domenico

  12. Dario says:

    Ottimo articolo!….tu cogli sempre nel segno..ne sai mediamente di più di qualsiasi altra persona che scriva di nutrizionismo e depurazione..Mi piacerebbe avere dei consigli personalizzati, perchè anch’io ho avuto una serie di problemi quando ho cambiato regime alimentare…e non ne sono venuto ancora fuori..

  13. Marco says:

    Grazie a tutti per i commenti!

    Non ho tempo adesso ma mi riprometto di rispondere presto a tutti singolarmente.

    Un saluto sincero,

    Marco

  14. cris says:

    bel pezzo, ci si ritrova fra crudisti che hanno intrapreso la strada da qualche anno e si viene sempre ai punti che hai già indicato tu. Eliminare gli errori alimentari che anche chi pratica il crudismo ha “inglobato” fra le nuove abitudini è fondamentale, per fortuna esiste la comunicazione e ci si puo’ aiutare a vicenda trasmettendo agli altri quanto si è capito dalla propria esperienza. E’ triste pensare che il crudismo possa essere visto come una perenne detox, quando non è cosi’.
    aspetto il tuo ebook. buona continuazione dei tuoi esercizi e del tuo lavoro

  15. NINA DOMENICA says:

    Grazie Marco per questa bellissima notizia, aspetto il tuo Ebook. ……..Ma la prossima volta che vai in Thailandia posso venire con te?

  16. Marco says:

    A MARTA:
    Fai benissimo ad andare piano. In natura il cambiamento è sempre lento e alla lunga è sicuramente più efficace.

    A ROBERTA:
    Complimenti per un anno da vegana! Le eruzioni cutanee sono strettamente correlate alla fase di depurazione. Una volta e regime infatti scompaiono totalmente.

    A NATALE:
    Ottimo atteggiamento mentale, complimenti! In bocca al lupo per tutto…

    A MARIA:
    Conosco il dott. Cocca e confermo quello che dice. La mente e le convinzioni riguardo all’alimentazione devono andare di pari passo al cambio di dieta. E’ inutile e controproducente ad esempio dare diete vegane a carnivori convinti se non parte da loro l’idea. Il cambiamento è globale e non riguarda solo l’alimentazione.

    A MARCO CORTI:
    Ciao Marco, hai ragione è tantissimo…Grazie per le belle parole e per il suggerimento che condivido pienamente. Se vuoi mandami il protocollo a info@rawfoods.it

    A DARIO:
    Grazie per i complimenti, sono felice che ti sia piaciuto. Mi dispiace, ma non fornisco ancora consigli personalizzati via email, non ne avrei il tempo attualmente. Quando uscirà il nuovo corso ci sarà sicuramente una sezione apposita dove confrontarsi e scambiarci opinioni.

    A NINA DOMENICA:
    Certo che puoi, basta un po’ di organizzazione :-)

  17. Ion says:

    Ciao Marco e grazie per la condivisione della tua esperienza personale. .Ho escluso la carne da 2 anni e da 1 anno mangio insalata prima di fare pranzo e frutta come collazione , adesso sono passato a una dieta crudista da 1 settimana (oggi :-) ) E per adesso non ho grossi problemi se no un po mal di testa e stanchezza, saltuariamente. Ho preso spunto dal suggerimento che dai sulla attività fisica che io avevo completamente eliminato. Aspetto il tuo ebook per cogliere altri aspetti e risparmiarmi degli errori che tu magari hai fatto e io posso fare tesoro:-)

  18. Daniele says:

    Mi sembra di rileggere la traduzione letterale del libro The Raw secrets di Patenaude ;) Comunque bravo almeno questi concetti possono arrivare anche qui da noi.

  19. Marco says:

    Ciao Daniele, hai ragione e ti faccio i complimenti per la tua cultura in materia :-) , è uno degli autori che preferisco insieme al Dr. Graham e alla Boutenko.

    Nel nuovo corso ci sono dei capitoli che sono ripresi da lì (citando le fonti ovviamente), sarà in sostanza una raccolta e una sintesi del meglio che è possibile reperire in inglese sul web.

    A presto,

    Marco

  20. Helmuth says:

    Ciao Marco
    Ho visto che hai mandato il nuovo corso dei Segreti della nutrizione che conquisterò prossimamente.
    ti auguro tante belle cose in thailandia, hai fatto un bellissimo lavoro, sei un Grande.

    A presto

  21. claudio says:

    ciao a tutti voi e sopratutto a Marco , mi chiamo Claudio ho 45 anni e da circa 2 settimane ho eliminato tutto, ma dico tutto adesso campo così :
    colazione : te’ , fette biscottate e marmellata.
    pranzo 2 banane -+ 2 mele fino ad arrivare alle 17, 30
    cena : insalatona mista cruda
    il corpo pare rispondere bene , oggi pero’ ho diarrea e un po di mal di testa, forse perchè mischio troppe verdure crude??
    ciao aspetto consigli da voi + esperti ciao grazie

    • Marco says:

      Ciao Claudio,

      la diarrea può essere proprio il segnale di una depurazione in corso e il mal di testa la conferma. Non c’entrano le verdure crude, ma come spiego nell’articolo sono tossine che rientrando in circolo per essere espulse creano questi “problemi”. La tua dieta però mi sembra molto povera in calorie, dovresti aggiungere molta più frutta!

  22. vale says:

    Sono in piena crisi depurativa, da onnivora a vegana dall’oggi al domani, e dopo 5 mesi della nuova alimentazione, perfettamente bilanciata, sono un paio di giorni che ho male ovunque, lo stomaco è a pezzi, ho brividi per tutto il corpo, diarrea (solo il primo giorno), male ai reni e agli occhi….per fortuna tra tutto ciò non ho febbre e psicologicamente sono positivissima, l’unica fregatura è che io avrei fatto digiuno da quando ho iniziato a stare male( anche perchè sentivo che il corpo me lo chiedeva), ma sto calando di peso:44 kg per 1,55 di altezza e non voglio rischiare di perderne ancora. se mi deste qualche consiglio ne sarei felicissima, grazie

  23. Marco says:

    Ciao Vale, un calo di peso è normale e non deve spaventare. Si perdono liquidi e grassi; l’unico consiglio che posso dare è bere molta acqua e far fare al corpo il suo lavoro.

    Una volta che è passata la crisi (di solito qualche giorno) puoi fare esercizio muscolare mirato per riprendere peso…

    Marco

  24. Maria says:

    Ciao marco,
    la mia esperienza è la seguente, da circa sei mesi non mangio più carne e da tre mesi neanche derivati animali…da marzo però mi sono iniziati ad uscire una serie di ascessi cutanei, svariati sulle natiche, su un occhio, sul naso e sul dito…non ho preso farmaci ne antibiotici. Li ho trattati con the tree OIL, argento colloidale e antibiotici naturali, eruzioni purulente a non finire…ma poi tutto si è rimesso, ho notato maggiore lucidità mentale ed una pelle più luminosa. Tutto questo è durato circa un mese. Da maggio ho iniziato un nuovo lavoro, sono una pasticcere ed ahimè ho iniziato ad assaggiare anche se raramente e in maniera limitata le preparazioni ( zucchero bianco, farine, uova, burro…) tre giorni fa, a ridosso delle mestruazioni, mi è ricomparso un ascesso sulla natica…dolorosissimo, lo sto trattando come i precedenti….pensi che si tratti di disintossicazione? Spesso mi sento stanca…ma lo riferisco al fatto che lavoro la mattina presto e svolgo un’attivitá abbastanza faticosa…ho cmq aumentato il consumo di frutta e verdura cruda. Cosa mi puoi dire a riguardo? Ti ringrazio infinitamente, un caro saluto, Maria

  25. Giovanni says:

    Ciao Maria,

    Ciao marco,
    la mia esperienza è la seguente, da circa sei mesi non mangio più carne

    Ottimo!

    e da tre mesi neanche derivati animali…

    Una scelta che ti ripagherà ampiamente.

    da marzo però mi sono iniziati ad uscire una serie di ascessi cutanei, svariati sulle natiche, su un occhio, sul naso e sul dito…non ho preso farmaci ne antibiotici. Li ho trattati con the tree OIL, argento colloidale e antibiotici naturali, eruzioni purulente a non finire…ma poi tutto si è rimesso,

    Bene.

    ho notato maggiore lucidità mentale ed una pelle più luminosa. Tutto questo è durato circa un mese. Da maggio ho iniziato un nuovo lavoro, sono una pasticcere ed ahimè ho iniziato ad assaggiare anche se raramente e in maniera limitata le preparazioni ( zucchero bianco, farine, uova, burro…) tre giorni fa, a ridosso delle mestruazioni, mi è ricomparso un ascesso sulla natica…dolorosissimo, lo sto trattando come i precedenti….pensi che si tratti di disintossicazione?

    C’è sicuramente in corso un avvelenamento dei tessuti che l’organismo non riesce più a contenere e che richiede tempo per essere espulso.

    Spesso mi sento stanca…ma lo riferisco al fatto che lavoro la mattina presto e svolgo un’attivitá abbastanza faticosa…

    Considera anche che una buona disintossicazione richiede un buon riposo in quanto l’organismo brucia molte energie per il processo di depurazione.

    ho cmq aumentato il consumo di frutta e verdura cruda. Cosa mi puoi dire a riguardo?

    Riposare molto, dedicare tempo al relax e a se stessi, può essere di grande aiuto praticare Yoga e un attività fisica, anche leggera, almeno mezz’ora al giorno.

    Ti ringrazio infinitamente, un caro saluto, Maria

    Grazie a te e buon sereno percorso!!

    Giovanni


Lascia un commento