Raw Food

Partiamo dal significato della parola. Raw Food in inglese significa “cibo crudo”.

Una dieta basata principalmente di cibo crudo è il concetto che sta alla base di RawFoods.it e del movimento nato negli Stati Uniti diversi anni fa da cui il sito prende spunto cercando di prenderne e rielaborare gli insegnamenti migliori.

Se non hai la minima idea di quello che sto parlando ma sei incuriosito e vuoi scoprire di più sei nel posto giusto.

Il crudismo vegano in Italia è sempre esistito. Crudismo e igienismo sono solo parole associate recentemente ad uno stile di vita più sano e naturale che ha avuto sostenitori di fama mondiale come Shelton o Ehret, ma non ci dimentichiamo che il crudismo nella sua forma più radicale ed estrema risale a molto prima della comparsa dell’homo sapiens (poi devo capire perché è stato chiamato così :-)) sulla terra.

Ci sono varie forme di crudismo, ma quella che più si addice al mio stile di vita è il crudismo vegano, cioè una dieta a base principalmente di frutta, verdura e semi oleosi escludendo ogni tipo di prodotto di origine animale.

Perché mangiare prevalentemente crudo?

La ragione principale è che la cottura del cibo sopra ai 43-45 gradi centigradi provoca:

  • Uccisione degli enzimi digestivi: Gli enzimi sono importanti per digerire il cibo che mangiamo. Il tuo corpo può produrre enzimi per digerire il cibo cotto, ma lo fa spendendo un sacco di energia. Questa è la ragione per cui ti senti spesso stanco dopo un pasto pesante e abbondante. A lungo andare il corpo umano ha sempre meno capacità di produrre enzimi digestivi e gli organi iniziano a funzionare a rallentatore o a causare malattie e disagi anche molto gravi.
  • Un cambiamento del ph dei cibi rendendoli acidificanti. Uno dei vantaggi di una dieta vegana crudista è infatti la regolarizzazione del livello di acidità del sangue che sarà sempre più alcalino, l’ideale per l’essere umano in perfetta salute fisica.
  • La conversione di minerali presenti nel cibo da organici a inorganici, molto più difficili da assorbire dall’organismo. Un cattivo assorbimento di minerali organici può provocare calcoli renali, sedimentazione di calcio in zone indesiderate e tanti altri spiacevoli inconvenienti classificati dalla medicina moderna con nomi di malattie assai bizzarre.
  • Distrugge la maggior parte delle vitamine.
  • Distrugge la forza vitale. Mangiare cibo cucinato significa mangiare cibo morto. Il cibo morto ti fa sentire stanco e pesante, mentre il cibo vivo e crudo ha un sacco di energia vibrante all’interno e ti darà energia. Un seme crudo germoglierà, un seme cotto no! Quando cogli un frutto acerbo esso continua a maturare per settimane intere. Il cibo cotto al contrario inizia a decomporsi dopo pochi giorni.

Credo che queste ragioni siano sufficienti per spiegare alla maggior parte delle persone del perché dovremmo inserire molto più cibo crudo nella nostra alimentazione.