Zuppa calda di porri e broccoli

Tuesday, March 15, 2011 @ 04:03 PM
posted by Marco

Chi l’ha detto che mangiare crudista significa mangiare solo cibi freddi anche d’inverno?

Raw Food non è cold food! Il cibo che non ha superato i 47° è considerato ancora crudo perché ha mantenuto tutti gli enzimi, le vitamine e non attiva la risposta immunitaria dell’organismo come il cibo cotto (la leucocitosi).

Ci sono vari modi per creare una deliziosa zuppa calda:

  1. Con la frizione generata dalle lame di un potente frullatore come il vitamix o il powermill
  2. Scaldare la zuppa leggermente a bagno maria fino a che non è calda. La natura ci ha dato uno strumento fantastico per capire quando un alimento è caldo al punto giusto: il dito 🙂 Semplicemente metti il tuo dito nella zuppa che sta scaldando, appena senti la sensazione che quasi scotta sei alla temperatura ideale (circa 40°-45°) e puoi pappartela così com’è, buona e calda.
  3. Aggiungi acqua calda come base per la zuppa durante l’uso del frullatore.
  4. Con un frullatore tipo il bimbi nuova versione che permette di scaldare fino a 35°
  5. Scaldare la zuppiera (vuota) in forno per qualche minuto prima di versarci la zuppa dentro.

Le zuppe calde sono molto piacevoli, soprattutto in inverno. La zuppa che ti propongo è leggera, facile da digerire e velocissima da preparare.

Qualche giorno se vuoi accellerare il processo di depurazione puoi decidere di mangiare solo cibi liquidi e le zuppe, i succhi freschi e i frullati sono l’ideale.

Ecco cosa ti occorre per prepararla per 4 persone:

raw broccoli soup1/2 avocado (maturo mi raccomando)

400 ml di acqua calda (di sorgente o purificata o comunque buona)

2 tazze piccole di broccoli a pezzi

2 porri di media grandezza o meno a seconda dei gusti

2 cucchai di olio di oliva extra vergine pressato a freddo

1 cucchiaino di lievito alimentare secco in scaglie (lo so, questo è l’unico ingrediente “cotto”)

1/4 di tazza di pinoli

1/4 di tazza di anacardi

1/4 di tazza di semi di sesamo

Preparazione:

Frulla tutti gli ingredienti insieme tranne che i semi di sesamo fino a che la zuppa diventa densa e e cremosa.

Aggiungi i semi di sesamo alla fine e dai un ultimo colpetto al frullatore per spezzarli ma non del tutto.

Servi con una cremina di formaggio crudista di semi (che poi mostrerò), un filo d’olio e guarnisci con germogli, prezzemolo o pezzetti di broccoli.

PS: I broccoli contengono phytonutrienti che hanno discrete proprietà antitumorali…

Buon appetito e alla prossima 🙂

Marco

Condividi su Facebook

11 Responses to “Zuppa calda di porri e broccoli”

  1. Marina says:

    …ecco, l’idea della zuppa cruda ma calda in inverno mi allieta!
    Grazie mille per questa ricettina facile e veloce.

    • Marco says:

      Ciao Marina, grazie a te del commento. Ci sono una mare di possibilità per le zuppe invernali, non limitiamo la nostra fantasia 🙂

      • Brunella says:

        Grazie per questa ricetta. Il mio blocco nel diventare crudista è proprio dovuto al fatto che io mangio zuppe e minestrine anche d’estate, figurarsi se d’inverno riuscirei a mangiare solo verdure fredde, non ce la farei. Oggi ci sono 33 gradi fuori, ed ho appena bevuto un bel the caldino. Questa idea delle zuppette scaldate a bagnomaria mi attrae moltissimo e mi stimola ad iniziare questo tipo di alimentazione. Grazie ancora

        • Marco says:

          Grazie a te del commento Brunella.

          L’effetto che ha fatto a me il crudismo è stato anche quello di desiderare sempre meno le bevande bollenti (thè e company).

          Credo che pian piano se inizierai questo tipo di alimentazione sarà lo stesso anche per te, quindi comincia pure con le zuppe calde crudiste che sono buonissime 🙂

          Marco

  2. cristiana says:

    ciao Marco, ieri sera ho preparato per la prima volta questa zuppa calda di broccoli, ma non ho trovato il porro e l’ho sostituito con una cipollina fresca…ed è davvero deliziosa!
    Che ne dici se al posto del lievito metto le germe di grano?…è che il lievito prorpio non mi piace :((
    Un abbraccio e grazie ancora

  3. Marco says:

    Ciao Cristiana, direi che va benone, ottima variante forse anche meglio del lievito (che comunque è cotto.)

    Ieri invece ho provato una zuppa con avocado, zucca, succo di carota e aglietto veramente buona…da provare in tutte le sue varianti!

  4. petrito says:

    ho vomitato tutto..crudo indigeribile con acqua calda !

    • Marco says:

      Mi dispiace, evidentemente non è adatta a te.

      Personalmente non mi hanno mai dato problemi le zuppe calde crudiste.

      Si tratta solo di sperimentare e capire cosa è più adatto a te e cosa ti piace!

      Un grosso in bocca al lupo per tutto

      Marco

  5. enrico says:

    ciao marco io al posto dell’acqua uso il brodo crudista derivato dall’estrattore meraviglioso!!!!!!!
    lo uso per fare anche le zuppe e tante altre pietanze….

  6. Giovanni says:

    Ciao Enrico,

    il tuo è un ottimo suggerimento da cui ognuno può trarne vantaggio a proprio piacimento.
    In questo modo si possono ampliare molto le scelte a nostra disposizione.

    Grazie!
    Giovanni


Lascia un commento